iPad mini retina: unboxing e prime impressioni [Video]

Ciao a tutti ragazzi. Come sicuramente saprete, durante la conferenza Apple relativa ai nuovi iPad, l’azienda di Cupertino ha presentato una nuova versione del suo “mini tablet”: l’iPad mini con display retina, che è stato commercializzato due giorni fa in quasi totale segretezza. Ebbene… Io l’ho comprato.

ipad_main

L’iPad mini con display retina è in realtà l’iPad mini di seconda generazione (o iPad mini 2 se vi piacciono i numeri), quindi un aggiornamento del già riuscito e diffuso iPad mini.
Questo nuovo modello, tra le varie caratteristiche, presenta un processore Apple A7 a 64 bit, affiancato dal coprocessore M7, 1GB di RAM, un display ‘retina’ da 7.9″ con risoluzione di 2048×1536 e densità di pixel pari a 326ppi (circa 62ppi in più rispetto all’iPad Air) e il supporto alla connettività 4G LTE. Naturalmente, l’OS montato da questo iPad è iOS 7 che, come sicuramente avrete letto, su iPad necessita ancora di qualche “ritocco”.

Il modello che ho scelto io è il 16GB WiFi + 4G Argento (bianco), che ha un costo di 509€. Sono riuscito fortunatamente a prenotarlo ieri mattina (dato che le prime scorte di iPad mini retina sono destinate solamente all’acquisto tramite prenotazione in Apple Store o tramite a acquisto online) all’Apple Store di Euroma2 e ieri sera, verso le 18:30, ero in possesso del mio iPad mini.

iPad_front

Essendo questo il mio secondo iPad, ed essendo il mio primo iPad mini, non sapevo esattamente cosa aspettarmi. Si, un dispositivo molto leggero e più piccolo dell’iPad 2, con un display più definito e un hardware decisamente più potente. Ma devo ammettere che questo iPad mini mi ha veramente lasciato a bocca aperta.

Partiamo con la peculiarità proprio della linea iPad mini: le sue dimensioni.
Anche se non utilizzo un iPad dai tempi dell’iPad 2, utilizzare un dispositivo così leggero e compatto, ma che non sacrifica le dimensioni dello schermo in modo eccessivo, è un’esperienza diversa. Si ha una comodità superiore, con in questo caso la medesima potenza di un iPad Air.

iPad_back

Il display è fenomenale. Se possedete un iPhone dal 4 in poi conoscerete probabilmente quell’effetto “wow” che ha caratterizzato i primi giorni di utilizzo di un dispositivo retina, dopo anni di utilizzo di schermi molto meno definiti… Bene: moltiplicate quell’effetto per 7,9 pollici.
Lo schermo dell’iPad mini retina ha la stessa densità di pixel di iPhone 5 (che utilizzo come riferimento perché possiedo), ossia 326 pixel per pollice. Confrontato con l’iPad Air, che monta comunque un display retina, abbiamo sul mini un incremento di 62ppi, e credetemi: si nota. Una densità di pixel tale su un display così grande lascia a bocca aperta: i testi sembrano stampati sullo schermo, tutte le icone delle applicazioni sono visibili in ogni minimo dettaglio, e l’interfaccia in generale del sistema, su uno schermo retina, è straordinaria.
Anche i colori sono moto “reali”, soprattutto il bianco, che è veramente bianco. Il mio iPhone 5, ad esempio, ha un ottimo display che fino a ieri credevo avere un bianco molto pulito. Vedendo il display dell’iPad mini ho cambiato idea: il bianco del mio iPhone è leggermente verdino, mentre l’iPad ha una fedeltà del colore molto maggiore.

iPad_display

A differenza di quanto accadde con iPhone 4 e iPad 3, in questo caso CPU e GPU sono perfettamente in grado di gestire il nuovo display montato sull’iPad mini. Il nuovo processore A7, stando alle informazioni riportate sul sito Apple, risulta essere 2 volte più veloce rispetto all’A6X montato sull’iPad 4 (e MOLTO più veloce rispetto all’A5X dell’iPad 3) e 4 volte più veloce della precedente generazione di mini. Non avendo mai avuto un iPad 4, in questo caso, non posso fare un confronto nell’utilizzo reale, quindi mi fiderò dei dati Apple.
Confrontando i benchmark dell’iPad Air con quelli dell’iPad mini, comunque, notiamo che quest’ultimo è leggermente più lento dell’iPad Air. Lentezza che comunque è assolutamente impercettibile nell’utilizzo quotidiano.

Dal punto di vista software, l’iPad mini monta iOS 7.0.3, ultima versione disponibile. Il sistema è sicuramente stabile e molto reattivo sul chip A7, ma non mancano i piccoli bug e i microlag (che sono presenti anche su iPad Air) dovuti alla poca maturità del sistema.

“n’èvvero.” Apple ha deciso di rilasciare iOS 7.0.4 esattamente 10 minuti dopo la pubblicazione del post, quindi ora l’iPad monta iOS 7.0.4. 😛

Software
Per quanto riguarda le applicazioni, il discorso è il medesimo fatto ai tempi dell’iPhone 4: le app ottimizzate sono un piacere da guardare e utilizzare, quelle non ottimizzate (non che ce ne siano rimaste molto) sono utilizzabili ma con una grafica “sgranata”, poco piacevole soprattutto nel caso di app con grafica personalizzata.

Un altro aspetto che mi ha colpito subito sono gli speaker. Il volume non è altissimo (comunque più alto delle casse del mio MacBook Air…), ma il suono è pieno, con bassi chiaramente udibili e una pulizia del suono che non avevo mai sentito da un dispositivo di queste dimensioni.

Ipad_speakers

Per quanto riguarda la batteria non posso ovviamente parlarne ora (dato che non ho eseguito nemmeno una ricarica), ma utilizzandolo da ieri sera partendo dall’83% e scaricando applicazioni, ascoltando musica, guadando video e usandolo come un qualsiasi dispositivo appena acquistato, arrivato alla fine di questo articolo ho ancora il 35% di batteria. Not bad!

Non ho purtroppo acquistato una custodia in Apple Store (cosa di cui sto iniziando a pentirmi), ma conto di comprare la Smart Case appena avrò letto qualche recensione “a lungo termine” della custodia, per capire se presenta gli stessi difetti della versione per iPad 2/3/4 (che possiedo, e devo ammettere che non ha avuto affatto una buona riuscita).

Dire che per queste prime impressioni ho scritto anche troppo. Qui sotto, se vi interessa, trovate una piccola galleria di foto che ho scattato al nuovo arrivato.

This slideshow requires JavaScript.

Qui sotto, invece, trovate un breve video-unboxing dell’iPad (chiedo scusa per la qualità dell’audio, ma sono stato costretto a parlare a voce bassa e ho dovuto correggere la traccia audio con iMovie):

Alla prossima con (probabilmente) le impressioni dopo qualche giorno di utilizzo in mobilità! 🙂

Scritto interamente con iPad mini retina.

Advertisements

One thought on “iPad mini retina: unboxing e prime impressioni [Video]

Commenta

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s